Posizioni esistenziali

Per sviluppare un’identità personale, già nell’infanzia ogni persona determina qual’è il significato della sua vita, o esistenza.

Alcuni decidono che sono OK e che vivranno bene; molti altri invece decidono che non sono OK e che in un modo o nell’altro falliranno. Questa aspettativa, basata sulla decisione di come sarà la loro vita, sarà la loro posizione esistenziale.

Una persona può sentirsi OK o non OK, rispetto a se stessa e agli altri, per cui vi sono quattro posizioni esistenziali principali: “Io sono OK, tu sei OK,” “Io sono OK, tu non sei OK,” “Io non sono OK, tu sei OK” e “Io non sono OK, tu non sei OK.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.